socio fondatore bravoteam




Non sono presenti promozioni al momento. Torna a trovarci!

 

Incentivi fiscali 2010-2011

incentivi fiscali

 

Incentivi fiscali 2010-2011

1. Vademecum per l’uso delle detrazioni del 55% per serramenti e infissi
2. Note utili alla trasmissione della documentazione all’Enea
3. Note utili alla compilazione della documentazione tecnica
 

1. VADEMECUM PER L’USO DELLE DETRAZIONI DEL 55% PER SERRAMENTI E INFISSI

Requisiti “essenziali” che l’immobile oggetto d’intervento deve possedere per poter usufruire delle detrazioni:
  • deve essere “esistente”, ossia accatastato o con richiesta di accatastamento in corso e con ICI pagata, se dovuta;
  • deve essere dotato di un impianto di riscaldamento
  • in caso di demolizione, è ammessa a detrazione la sola “fedele ricostruzione”. Se viceversa questa comporta ampliamenti, si ritiene che possano essere ritenute agevolabili unicamente le opere che riguardano le parti “esistenti”.
 
Requisiti tecnici specifici dell’intervento:
  • l’intervento deve configurarsi come sostituzione di elementi già esistenti (e non come nuova installazione);
  • deve delimitare un locale riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati;
  • deve assicurare un valore di trasmittanza termica (Uw) inferiore a quello riportato nelle nuove tabelle.
 
Altre opere agevolabili assicurate le condizioni su esposte:
  • scuri, persiane, avvolgibili, cassonetti (se solidali con l’infisso) e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi (o del solo vetro). In questo caso, nella valutazione della trasmittanza, non si deve considerare l’apporto di tali elementi, ma unicamente assicurare che il valore di trasmittanza dei nuovi infissi non superi il valore di trasmittanza limite di cui sopra;
  • portoni d’ingresso, basculanti per box

 

Documentazione necessaria
Documentazione da conservare a cura del cliente:
  • la certificazione del produttore dell’infisso, corredata dai certificati dei singoli componenti (vetro e telaio), rilasciate nel rispetto della normativa europea;
  • in alternativa, l’asseverazione redatta da un tecnico abilitato nella quale deve essere indicato il valore di trasmittanza dei nuovi infissi
 
Inoltre:
un documento che attesti il valore di trasmittanza dei vecchi infissi (che può essere stimato anche in modo approssimativo, utilizzando l’algoritmo appositamente elaborato e posto al link “per i tecnici” del sito ENEA), che può essere riportato:
  • all’interno della certificazione del produttore (di cui abbiamo già parlato), in una zona a campo-libero;
  • in un’autocertificazione del produttore;
  • nell’asseverazione.
 
Ed infine:
  • fatture relative alle spese sostenute, che rechino chiaramente separata la voce “manodopera” da quella delle opere;
  • ricevuta del bonifico bancario o postale (modalità di pagamento obbligata nel caso di richiedente persona fisica), che rechi chiaramente come causale il riferimento alla legge finanziaria 2008, numero della fattura e relativa data, oltre ai dati del richiedente la detrazione e del beneficiario del bonifico;
  • ricevuta dell’invio effettuato all’ENEA (codice CPID), che costituisce garanzia che la documentazione è stata trasmessa.
 

Documentazione da trasmettere all’ENEA (esclusivamente attraverso il sito: http://finanziaria2009.acs.enea.it per i lavori terminati nel 2009), entro i 90 giorni successivi alla fine dei lavori, intendendo con questa definizione il collaudo delle opere (vedasi a tal proposito la FAQ n°23 sul sito ENEA)


Solo nel caso di interventi in singole unità immobiliari, ossia univocamente definite al Catasto urbano, tale documentazione consiste in:
Allegato F al “decreto edifici” che può anche essere redatto dal singolo utente;


in tutti i casi diversi da quelli di cui sopra (ad esempio, interventi che riguardano parti condominiali), la documentazione è la seguente:
Attestato di qualificazione energetica, redatto da un tecnico abilitato, con i dati di cui all’Allegato A al “decreto edifici”. (L’Attestato di certificazione energetica, per quelle Regioni che hanno deliberato, deve essere conservato a cura del cliente);
Scheda descrittiva dell’intervento (Allegato E al “decreto edifici”)

 

Documentazione da trasmettere all’Agenzia delle Entrate:
comunicazione, per i soli lavori che proseguono oltre il periodo d’imposta.

 

2. NOTE UTILI ALLA TRASMISSIONE DELLA DOCUMENTAZIONE ALL’ENEA

Una volta collegati al sito di invio, le fasi propedeutiche alla trasmissione della richiesta consistono in:
  • registrazione dell’utente (da eseguirsi una sola volta, anche nel caso in cui si trasmettano più richieste). In questa fase, occorre inserire un codice identificativo (User-Id), al quale in tempi brevi sarà inviata una password, necessaria nella fase successiva;
  • autenticazione (inserendo User-Id e password ricevuta nella fase precedente);
  • compilazione della richiesta (procedura semplificata PRS per singole unità immobiliari in cui è possibile compilare l’Allegato F, o procedura ordinaria PRQ, in cui è possibile compilare gli Allegati A ed E).

 

Gli originali dei documenti invece devono essere firmati (ed eventualmente timbrati dal tecnico e controfirmati dal richiedente), per i riscontri in sede fiscale.
 

3. NOTE UTILI ALLA COMPILAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE TENICA

In entrambi i casi, sia che occorra redigere una pratica semplificata PRS o una pratica ordinaria PRQ, i nuovi infissi possono essere inseriti uno per volta, ciascuno con le sue dimensioni e la sua trasmittanza, o una sola volta (riportando quindi la somma delle loro superfici), se questi hanno medesime dimensioni, medesime caratteristiche costruttive e conseguentemente, medesima trasmittanza.

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player



CONTROTELAIO FLASH TRE THERMIC IN ACCIAIO ZINCATO CHE TRATTIENE IL CALORE

Consente di migliorare le prestazioni termiche dei vostri infissi riducendo la possibilità di formazione di condensa e muffe... segue »

LINEA TENDE DA SOLE

Sfoglia on line la nuova brochure "Linea tende da sole ALXO" segue »

 

 

LINEA PERGOLE E VELE

Sfoglia on line la nuova brochure "Linea pergole e vele ALXO" segue »

 

Solo 7 cm per tutta la tecnologia e la sicurezza di una porta scorrevole

GEZE e la sua gamma di porte automatiche “SLIMDRIVE”. Leggere, modulari, a montaggio rapido... segue »




Guarda tutti i fornitori









ALXO S.r.l. - Viale del Lavoro, 3 | 37040 Arcole (VR) | Italy | Tel.: +39 045 6144411 | Fax: +39 045 6144405
P.IVA, C.F. e Nr Iscrizione al registro delle imprese di Verona 00756070231 | N REA 155725 - Cap. Soc. 405.839,16 i.v.

Mediaticaweb