socio fondatore bravoteam




Non sono presenti promozioni al momento. Torna a trovarci!

 

Fotovoltaico

 

 

risparmio energetico e fotovoltaico

impianto fotovoltaico ALXO Verona

 

Entrerà presto in funzione il nuovo impianto fotovoltaico installato sugli edifici sede di Viv Decoral e Alxo! Giusto in tempo per l’arrivo della bella stagione, così da sfruttare, e il termine è decisamente appropriato, le lunghe giornate di sole che ci attendono per una bella carica di energia solare gratuita e illimitata. Risparmio e orientamento ecologico alla base della scelta.

Il 2010 ha visto un’impennata di impianti installati ovunque. Industria e privati hanno recepito i vantaggi e, con o senza contributi, l’investimento sul “solare” ha convinto molti.

 

Flashbravoteam ha intervistato Andrea Boso (Alxo) e Alberto Piva (VivDecoral) per capire come si prende una decisione così importante.

 

Buongiorno e ben trovato. Anche VIV Decoral e Alxo, vicini di azienda, stanno per avere il loro personale impianto fotovoltaico. Certo che sarà stato un bell’investimento. Quando e come è maturata l’idea?

Per istituzione il gruppo Decoral è molto sensibile all’ambiente, infatti con il prodotto “Decoral” finitura tinta legno, che nobilita l’alluminio ed altri metalli, possiamo dire che lasciamo inalterata la natura, in particolare gli alberi che ci donano l’aria, componente fondamentale della vita. Con lo stesso principio abbiamo pensato di sfruttare quello che la natura ci regala, ”IL SOLE”, per dare all’azienda una connotazione ancora più ecosostenibile.

 

Sappiamo che è impossibile essere ad impatto zero (cioè non utilizzare nessuna utenza elettrica o gas), ma la filosofia è quella di dare il nostro contributo alla riduzione massima dell’inquinamento. Il motivo principale, però, che ci ha spinti a scegliere di realizzare un impianto fotovoltaico, è stato soprattutto la salute dei nostri lavoratori. La nostra vecchia copertura era realizzata con materiali davvero poco idonei, per chi tutti i giorni deve lavorare negli stabilimenti.

 

Abbiamo quindi sostituito la vecchia copertura in amianto con pannelli sandwich con spessore da 100 mm di poliuretano, così da dare un ulteriore isolamento ai capannoni e allo stesso tempo ridurre i consumi per il riscaldamento o raffrescamento dei fabbricati. Infatti abbiamo calcolato che con questo progetto ridurremo del 60% il consumo di gas metano. Credo sia un bel risultato. Cosa ne pensate?

 

Chi si predispone ad investire nel fotovoltaico lo fa per due ragioni fondamentali: risparmiare azzerando i costi della bolletta o guadagnare vendendo l’energia prodotta. Voi con quale finalità l’avete programmato?

Per le loro attività Viv Decoral e Alxo hanno un notevole consumo di energia elettrica. Con questo impianto si prevede di risparmiare fino al 50% del prelievo dalla rete. Ridurre i costi vuole dire anche essere più concorrenziali sul mercato. Noi abbiamo valutato la quantità di Kw installati in base allo spazio disponibile sul tetto e per garantire un autoconsumo senza mai vendere nulla alla rete. Il nostro obiettivo non è il guadagno ma il risparmio. L’azienda ha deciso che il 50% del risparmio ottenuto lo investirà in ricerca su prodotti nuovi, ma soprattutto ecologici.

 

Che sensazione si prova passare da consumatore a produttore di energia? Deve essere una bella soddisfazione: accendere le luci, attivare i macchinari, caricare muletti, condizionare gli ambienti senza sentirsi in colpa verso la società e l’ambiente perché si produce energia “pulita”…

Sicuramente è una bella soddisfazione, ma è anche coerente al nostro pensiero e al brevetto mondiale “Decoral”: rispettiamo per essere rispettati dalla natura.

 

Etica, sviluppo sostenibile per i nostri figli, risparmio energetico, sensibilità ecologica. Sono tutti argomenti difficili da ignorare, per chi decide di installare un impianto fotovoltaico. E’ impossibile non sentirsi gratificati dal constatare quante tonnellate di CO2 non vengono emesse nell’atmosfera. E quanto petrolio risparmiato. Queste considerazioni fanno pensare. Come vi sentite al riguardo?

Io personalmente sono rimasto a bocca aperta, quando mi hanno informato di quante tonnellate di CO2 (anidride carbonica) evitiamo di emettere con l’utilizzo del nostro impianto fotovoltaico. Pensate, sono 550 gr di CO2 per ogni kwh prodotto. Noi produrremo circa 400.000 kwh anno pari a 220.000 kg o 220 tonnellate anno di anidride carbonica che non emetteremo in atmosfera. Questi numeri fanno pensare. E dovrebbero fare pensare tutti quanti...

 

A tale riguardo, se possiamo permetterci, le vorremmo fare una domanda, diciamo così, indiscreta. Non tanto per farci i fatti vostri, ma per suggerire ed indirizzare chi può avere fatto un pensierino su un bell’impianto fotovoltaico sul tetto della sua azienda. L’impianto, lo vediamo, è importante. Lo avete realizzato con soldi vostri, avete utilizzato fondi GSE, incentivazioni statali, fondi bancari?

L’impianto è stato fatto interamente con liquidità aziendale. È ovvio che tutti gli impianti fotovoltaici prendono l’incentivo del GSE che rendono questo investimento interessante. Se non ci fossero le incentivazioni statali nessuno farebbe l’impianto perché l’investimento del fotovoltaico è ancora molto caro e non conveniente in assenza di incentivi.

 

In conclusione, che fabbisogno energetico copre il vostro impianto? Ci può dare qualche caratteristica tecnica?

  • Superficie captante: 9000 mq di tetto coperto
  • N° di pannelli utilizzati: 3220 pannelli fotovoltaici
  • Potenza nominale di energia prodotta: 370 kwp installati
  • Produzione annua prevista: 400.000 kwh
  • Tonnellate di CO2 non immesse nell’atmosfera: 220 tonnellate/anno
  • Fabbisogno energetico copre per l’azienda: 50% dell’energia consumata

Grazie mille per la sua disponibilità, Alberto Piva. Buon lavoro e buona energia.

 

 risparmio energetico, risparmio fotovoltaico

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player



CONTROTELAIO FLASH TRE THERMIC IN ACCIAIO ZINCATO CHE TRATTIENE IL CALORE

Consente di migliorare le prestazioni termiche dei vostri infissi riducendo la possibilità di formazione di condensa e muffe... segue »

LINEA TENDE DA SOLE

Sfoglia on line la nuova brochure "Linea tende da sole ALXO" segue »

 

 

LINEA PERGOLE E VELE

Sfoglia on line la nuova brochure "Linea pergole e vele ALXO" segue »

 

Solo 7 cm per tutta la tecnologia e la sicurezza di una porta scorrevole

GEZE e la sua gamma di porte automatiche “SLIMDRIVE”. Leggere, modulari, a montaggio rapido... segue »




Guarda tutti i fornitori Ľ









ALXO S.r.l. - Viale del Lavoro, 3 | 37040 Arcole (VR) | Italy | Tel.: +39 045 6144411 | Fax: +39 045 6144405
P.IVA, C.F. e Nr Iscrizione al registro delle imprese di Verona 00756070231 | Nį REA 155725 - Cap. Soc. Ä 405.839,16 i.v.

Mediaticaweb